La festa dell’Assunzione

 

Quando ancora studiavo, due erano le tappe importanti dell’estate; la festa di S. Giovanni Battista e la Festa della B.V. Assunta (o come un tempo dicevamo, S.M. Assunta). La prima, che risulta essere sempre a fine giugno, segnava l’inizio ufficiale dell’estate, delle vacanze; ci sembrava di avere davanti tutta l’estate; la seconda, festa più grande, al suo finire segnare pian piano l’avvio alla fine dell’estate.

Questi giorni, in cui quasi tutti sono in ferie, le spiagge sono piene e strapiene, ci si prepara alla festa più grande della Madonna, il ricordo della Sua Assunzione. La B. V. Assunta è Patrona di Domusnovas. La statua che la rappresenta, è la più bella tra tutte le statue presenti in Domusnovas.

Come ho raccontato nei post relativi alla Settimana Santa, l’attuale statua arrivò a Domusnovas nel 1960 sostituendo definitivamente l’antica statua che oggi è visibile nella chiesa omonima, sul lato destro dell’altare maggiore. Forse l’antica statua a sua volta sostituì un simulacro ancora più antico; forse come in quasi tutti i paesi della Sardegna, dove si onora l’Assunzione, la statua non raffigurava la Madonna in piedi ma “Dormiente”, come nella tradizione ortodossa. In ogni caso, il prossimo anno la statua titolare compirà 50 anni di presenza a Domusnovas, mentre la statua della Madonna di Pasqua ne compirà 20.

Due processioni segnano il periodo della festa; il 15 agosto, giorno proprio dell’Assunzione ci sarà una processione, semplice…….ci domandiamo sempre, perché proprio il Suo giorno sia faccia la processione breve; la seconda processione, che percorre più o meno tutta Domusnovas, è la domenica successiva.

Come dicevo prima………finita la festa……..l’estate sta finendo.

Roby

Precedente Un anno di Blog e ricordo di mio Babbo Successivo Le rose di Santa Mamma (e Nonna) Marisa.