Maria Teresa

Maria Teresa 1°

Nel registro dei Confratelli e Collaboratori Defunti, subito dopo il nome di mamma, c’è quella di Sig.ra Maria Teresa Mura, figlia di Ziu Cicchinu, sorella dei nostri Priori Gianni e Peppuccio Mura, Zia di Alessio, ma sopratutto madre di una mia carissima amica, Laura.

Sin da bambina, con un padre come Ziu Cicchinu, ha maturato la fede e la devozione verso i misteri della Redenzione. La ricordo come una persona semplice e buona.

Quando nel 1997 ci preparavamo alla professione, occorreva preparare gli abiti da Confratello. La bozza dello statuto venne consegnata in Curia tra la fine di luglio e i primi di Agosto, però il Vescovo, Monsignor Arrigo Miglio, era molto occupato quel periodo. Il 15 di agosto lo incontrammo proprio in parrocchia in occasione della festa patronale, ma non aveva ancora letto lo statuto. I tempi si stavano allungando e noi volevano professare il 15 Settembre giorno dell’Addolorata, ma senza approvazione, anche solo verbale da parte del nostro Vescovo, non volevamo mettere a fare neanche gli abiti. Dopo un po’ di “insistenza” da parte nostra, il Vescovo ci convocò il 10 di Settembre. Quella sera rilesse insieme a noi tutto lo Statuto e pur segnando qualche correzione da fare ci diede la Sua benedizione.

Avevamo pochissimi giorni per fare gli abiti; la stoffa l’avevamo già comprata. Fu allora che le mogli dei priori e Sig.ra Maria Teresa si rimboccarono le maniche e confezionarono i primi “cinque” abiti da Confratello.

La successiva Pasqua Sig.ra Maria Teresa collaborò per confezionare le tuniche da “Giudeo” e abiti da Babballottis.

Ci fu sempre accanto negli anni successivi fino al 13 Dicembre 2001 quando tornò alla casa del Signore…..poco più di due mesi dalla morte di mia mamma.

Nel 2004 abbiamo confezionato un secondo abito, ma il primo, quello della professione è come una “reliquia”, sia per le corse che ci siamo fatti nei mesi di preparazione per la costituzione della Confraternita, sia per il sacrificio e l’impegno delle persone che ci hanno dato aiuto.

Ora sicuramente, ci sta aiutando dal cielo.

Il destino ha voluto che la tomba di Sig.ra Maria Teresa sia proprio attaccata a quella di mamma, e ciò mi permette ogni volta che vado a fare una preghierina a mamma, a fare una preghierina anche a Lei da parte della mia Amica Laura che ora vive a Torino.

Dedico questo post alla mia amica Laura e suo marito Mauro che purtroppo non ha avuto il piacere di conoscere Sig.ra Teresa e al fratello di Laura.

Precedente Mamma Marisa Successivo Gismondo Pitzus